23-05-2018

NON SNATURIAMO LA MEDICINA GENERALE !

Roma, 10 Maggio 2018

Lo Snami interviene sulle anticipazioni di stampa di questi giorni sui contenuti del futuro piano socio sanitario Veneto che ipotizzerebbe il passaggio dei Medici di Medicina Generale ad un rapporto di dipendenza. <Si snaturerebbe l’attuale rapporto medico-paziente> dice Angelo Testa, presidente nazionale dello Snami che è l’arma vincente da sempre della Medicina della Famiglia. 

Miope e distratto chi pensa che questa eventuale novità possa portare ad un lavoro settimanale di più ore rispetto alle attuali: si ignora che le ore “istituzionali” dichiarate e contrattuali sono quelle minime contrattuali di assistenza medica ambulatoriale.

Ben maggiori, anche 10 quotidiane , sono quelle che comprendono tutta l’attività extraambulatoriale a domicilio del paziente e nel territorio, mole di lavoro che nessun dipendente sopporterebbe!> sostiene Salvatore Cauchi, presidente regionale di Snami Veneto e vice segretario nazionale “grandi prove” di passaggio di forme di assistenza medica territoriale di tipo semi-privatistico che segnerebbero una mortificazione dei servizi ai cittadini che attualmente sono da tutti riconosciuti eccellenti e nel contempo inviare un messaggio, neanche troppo recondito, ai medici di medicina generale del poter fare a meno di loro> conclude il Presidente Testa 

 

Testa Di Daniel Cauchi
Testa Di Daniel Cauchi
Testa Di Daniel Cauchi
 
11-05-2018
La laurea abilitante diventa realtà in Medicina. Firmato il decreto
12-06-2018
118. Nuovo corso di Formazione indetto dalla Giunta, lo Snami: “Rive
Realizzato da w-easy